FUHA

12/08/2020

L'espressione dell'aria.

Dal 14 al 19 aprile 2015 Fabrica e Daikin, multinazionale giapponese leader mondiale nei sistemi di climatizzazione, presentano al Fuori Salone “FUHA”, un percorso artistico multi-sensoriale dove l’aria prende forma in una moltitudine di narrazioni creative.

“FU” e “HA” sono due espressioni onomatopeiche tradizionali giapponesi che ricordano il suono del respiro umano: con “FU” si esprime l’atto del soffiare per raffreddare, mentre con “HA” si intende l’azione di emettere aria con la bocca aperta quando si vuole riscaldare qualcosa. Partendo da questo concetto, il team internazionale di giovani ricercatori di Fabrica ha creato uno scenario in cui il designer è l’aria: attraverso dieci diverse installazioni nelle quali l’elemento protagonista manifesta la propria esistenza attraverso il suono, il peso e la consistenza, il visitatore ha la possibilità di entrare in contatto con l’impercettibile, trasformando l’immateriale in un’interazione fisica.

Tutte le opere in mostra rivelano le diverse qualità che l’aria assume, anche quelle che sono presumibilmente indefinite, come forma e volume. Una stampante interattiva rivela il movimento del respiro a seconda della capacità polmonare dell’utente. Il peso dell’aria si manifesta invece in un’installazione che, coinvolgendo elementi diversi, ne mostra la tensione reciproca. Una serie di disegni che raffigurano alberi in scala reale rappresenta l’effetto dell’aria nel tempo: una forza che plasma l’ambiente e la natura in modo quasi impercettibile, stagione dopo stagione.