L’amore per il piccolo

23/02/2021

L’amore per il piccolo sarà il tema del terzo episodio di Fabrica About Future.

Da un lato la valorizzazione e il rilancio dei piccoli borghi e delle aree più fragili del Paese verso cui si è riacceso l’interesse per forme alternative di abitare, dall’altro la necessità di dar voce ai piccoli artigiani indipendenti e ai loro prodotti di altissima qualità.

Ne parleremo martedì 23 febbraio alle 10.30 con Emma Taveri, CEO e founder di Destination Makers, che si occupa di destinazioni disegnando percorsi di valorizzazione e marketing condivisi con le comunità locali, in linea con le più recenti tendenze del mercato, per il rilancio di borghi ed aree marginali. E con Martina Capriotti e Ciro Di Lanno, co-founders di Mirta, un marketplace dedicato a prodotti artigianali, piccole produzioni che vengono da mani e menti ricche di significato e qualità.

Un dialogo dedicato al piccolo di valore, appassionato, che innova, che guarda alla bellezza come differenziale competitivo.

L’incontro, guidato da Massimiliano Ventimiglia, Program Director di Fabrica, sarà trasmesso in diretta streaming su Zoom.

Fabrica About Future è un programma di conversazioni digitali con startup e aziende italiane, con imprenditori e professionisti di diversi settori, dalla moda al design, dal turismo al food, dall’automotive alla finanza, dalla cultura all’intrattenimento, per scoprire nuovi modi di fare azienda.

Evento gratuito, in lingua italiana.

Per partecipare è necessario iscriversi qui.

Emma Taveri

Appassionata imprenditrice esperta in destination marketing e management ad impatto sociale con esperienza internazionale per importanti brand del travel (TripAdvisor, WorldTravel Market, TTG …), lascia la carriera a Londra per rientrare in Italia e fondare Destination Makers, società di consulenza focalizzata sulla valorizzazione e promozione delle destinazioni (in particolare delle aree fragili) e sulla motivazione delle comunità locali.
Docente e speaker in eventi di rilievo internazionale, dal 2017 è nel Comitato Scientifico diBTO, principale evento sull’innovazione nel turismo in Italia, e dal 2019 coordina il tema “destination”. È ideatrice, insieme al suo team, di Recharge in Nature, campagna di marketing territoriale diventata virale con quasi 20mila candidature da tutto il mondo per vivere un soggiorno di totale disconnessione (senza cellulare) in un rifugio nel Cuore delle Dolomiti del Veneto e di Sea Working Brindisi, campagna per rilanciare la città come destinazione per smart workers lanciata nell’estate 2020.

Ciro Di Lanno e Martina Capriotti

Co-fondatori di Mirta, si sono formati in consulenza strategica tra le fila della Boston Consulting Group. Mentre Martina da Milano si è poi spostata tra Corea e Giappone per seguire da vicino dei brand di lusso locali, Ciro ha iniziato a frequentare un MBA a Stanford, California. Entrambe le esperienze li hanno portati all’ideazione di Mirta. Da una parte infatti, Martina aveva intuito il grande potenziale del Made in Italy nel mercato asiatico e al contempo ne aveva individuato le problematiche. Dall’altra, in Silicon Valley, Ciro è entrato in contatto con il mondo delle startup e ne ha potuto cogliere insegnamenti da applicare a Mirta, nata nel 2019.