Angela Vettese

Angela Vettese, storica dell’arte e storica della filosofia italiana, docente e curatrice e, dal 2016, direttore artistico di Arte Fiera, a BolognaFiere, sarà a Fabrica per una conferenza aperta al pubblico dal titolo Arte contemporanea > il pensiero visualizzato.

Da sempre appassionata d’arte contemporanea, a Fabrica parlerà di linguaggio e comunicazione personale. Prendendo in esame alcune opere contemporanee, intende spiegarne il linguaggio e il messaggio mettendo in luce come le si possa vedere come portatrici di pensiero, di domande salienti sul nostro vivere, nonostante o anzi grazie alla componente emotiva che veicolano.

Questo evento si inserisce nell’ambito delle attività di Fabrica Circus, un programma a ciclo continuo di incontri, workshop, laboratori, conferenze, esperienze dove sperimentare la comunicazione moderna, che è stato lanciato ufficialmente il 26 gennaio a Fabrica.

Lunedì 5 marzo ore 18.30
Fabrica Auditorium
Conferenza in lingua italiana aperta al pubblico fino a esaurimento posti

Biografia

Angela Vettese è direttore del corso di laurea magistrale di arti visive e moda presso il dipartimento di culture del progetto, dove insegna come professore associato teoria e critica dell’arte contemporanea così come, presso il triennio, fondamenti delle pratiche artistiche. Ha insegnato nelle accademie di Belle Arti di Milano, Venezia e Bergamo nonchè all’Università Bocconi di Milano (2000-2007 e 2010-2013).

È stata presidente della Fondazione Bevilacqua La Masa (2002-2013), direttrice della Galleria Civica di Modena (2005-2008), direttrice della Fondazione Arnaldo Pomodoro a Milano (2008-2010), co-curatrice della Fondazione Antonio Ratti di Como (1995-2004), co-fondatrice del Premio Furla-Querini Stampalia, co-fondatrice del Festival dell’Arte Contemproanea a Faenza (2007-2011).
Ha pubblicato saggi in cataloghi e libri internazionali (tra gli editori Philadelphia Museum of Arts, Phaidon Press, Sternberg, Koenig). Ha pubblicato vari testi in italiano e spagnolo, tra cui Capire l’arte contemporanea (Allemandi, Torino, 1996/2006/2013), Artisti si diventa (Carocci, Roma, 1998), Si fa con tutto (Laterza, Roma Bari, 2010 e 2012), Arte contemporanea tra mercato e nuovi linguaggi (Il Mulino, Bologna 2012), Art as a Thinking Process (con Mara Ambrozic, Sternberg, Frankfurt 2013).

Nel 2009 è stata presidente della giuria della Biennale di Venezia. Dal 1986 scrive per il supplemento “Domenica” de Il Sole 24 Ore. Ha ricoperto la carica di assessore alle attività culturali e allo sviluppo del turismo per il Comune di Venezia dal 2013.