Carlos Casas a Fabrica

Il filmmaker spagnolo racconta dei suoi progetti il 5 maggio.

26 April 2017

Pecore, pesci, balene ed elefanti, questo è il curioso titolo della conferenza che Carlos Casas, filmmaker spagnolo e artista visivo a Fabrica dal 1998 al 2000. Oltre a lavorare per la rivista Colors, Carlos ha lasciato all’archivio audiovisivo di Fabrica alcuni dei suoi migliori cortometraggi, documentari e video.

La lecture di Carlos Casas è parte del programma Out of Step, un progetto curato da Nico Vascellari, ex Fabricante e oggi uno dei più importanti artisti del panorama internazionale: una serie di incontri e workshop che porteranno al centro di ricerca alcuni tra i più celebri rappresentanti di quel vasto mondo culturale che abbraccia l’arte, il design, il cinema e la cultura sotterranea.

Conferenza in inglese aperta al pubblico

5 maggio 2017 ore 18.30

Fabrica Auditorium

 

 

 

Biografia:

Carlos Casas (Barcellona 1974)

Filmmaker e artista visivo, la sua è un'opera trasversale che attraversa il film documentaristico, il cinema e l’arte audiovisiva contemporanea.

I suoi ultimi tre film sono stati premiati in festival internazionali come quelli di Torino, Madrid, Buenos Aires e Città del Messico, mentre alcuni dei suoi video sono stati presentati in mostre sia personali che collettive.

Nel 2001 ha iniziato una trilogia di lavori dedicati agli ambienti più estremi del pianeta: la Patagonia, il Lago d’Aral e la Siberia.

Nel 2009 ha dato avvio al progetto Avalanche, un work-in-progress su uno dei villaggi abitati più alti del mondo.

Attualmente sta lavorando a un film su un cimitero di elefanti al confine tra India e Nepal.

 

Altre news