Proiezione del docu-film “La Gente Resta”

Inaugura la rassegna cinematografica "Paesaggi che cambiano", organizzata dalla Fondazione Benetton.

05 October 2017

Mercoledì 11 ottobre alle 21 la Fondazione Benetton ospita la proiezione de “La Gente Resta”, il docu-film prodotto da Fabrica con Rai Cinema, che racconta la storia di una famiglia, i Resta, che ha deciso di rimanere nella propria terra, la Puglia, a Taranto e più nello specifico a Tamburi, nonostante i veleni dell’Ilva.

Tamburi è il quartiere più inquinato d’Italia. Quello dove sorge l’Ilva, la più grande industria siderurgica d’Europa che con le sue alte ciminiere fa da sfondo al Mar Piccolo, un minuscolo golfo di acqua di mare quasi dolce. Qui vivono da sempre Cosimo, Tonino e Giuseppe, i tre fratelli Resta, tre vite divise tra il mare e il lavoro in fabbrica, tra la paura per la salute messa a rischio dall’inquinamento e la voglia di restare lì, dove sono nati.

“La Gente Resta” dà il nome e inaugura “Paesaggi che cambiano”, la rassegna cinematografica autunnale che la Fondazione Benetton Studi Ricerche dedica a cinema e paesaggio, nel segno di Andrea Zanzotto (1921-2011).

Alla proiezione intervengono Laura Grimaldi, autrice, con Maria Tilli e Lea Dicursi, del soggetto nonché sceneggiatrice del film e Carlo Tunioli, amministratore delegato di Fabrica.

“La Gente Resta” ha ottenuto il Premio Speciale della Giuria nella sezione Italiana.doc alla 33^ edizione del Torino Film Festival ed è stato recentemente trasmesso da Rai3 all’interno del programma “Il Paese è Reale”.

Proiezione mercoledì 11 ottobre 2017, ore 21.00

Ingresso libero

Altre news