Meet a Fabricante #13 – Angeles Ortiz

Angeles viene dall’Ecuador ed è nel nostro team Design. Questa settimana è molto importante per lei, perché finalmente vedrà il lancio di Inspired by Ecuador, un progetto sociale molto ambizioso, che Angeles ha concepito e fatto diventare realtà, coordinando 30 artisti di tutto il mondo per supportare Unicef in partnership con Diners Club Ecuador. Nell’intervista qui sotto potrete scoprire di più su di lei e su questo progetto. Congratulazioni, Angeles!

 

 

Puoi descriverci in non più di 30 parole chi sei e cosa fai?
Mi chiamo Angeles, Anheles, Angueles o come riuscite a pronunciarlo! Sono soprattutto una persona che sogna ad occhi aperti, e incoraggio le persone a seguire i propri sogni. Oh! E sono anche una Fabricante, per me è fondamentalmente la stessa cosa.

Cosa ti aspetti dal tuo anno a Fabrica?
Mi aspetto di collaborare con le persone qui, per realizzare nuovi progetti personali, e al tempo stesso di trovare l’equilibro per realizzare belle idee per i progetti di Fabrica. Questa settimana lancerò il mio progetto personale, dal titolo Inspired by Ecuador. Ora, dopo averci lavorato con circa 50 persone di tutto il mondo, non lo chiamerei più personale, e questo mi rende veramente felice.

Da cosa trai ispirazione?
Noi! Sono molto affascinata dalle differenze che ci sono tra le persone, in fatto di tradizioni, cultura e abitudini.

Qual è il migliore consiglio che ti è mai stato dato?
Una cugina molto saggia un giorno mi disse un vecchio proverbio che mi piace molto: “Vísteme despacio que tengo prisa“, che vuol dire pianificare le cose in anticipo, anche se si ha fretta.

Cosa ti manca del tuo Paese e cosa ti piace dell’Italia?
Ogni tanto mi manca il ballare danze latino-americane. E in Italia mi piace davvero il concetto del DOP, e l’atmosfera che c’è qui.