Meet a Fabricante #36 – Lukas Valiauga

20 September 2017

Lukas viene dalla Lituania ed è un interaction designer. Gli piace andare in skateboard e condividere idee con altre persone, per essere più aperto a diversi punti di vista. Leggete l’intervista qui sotto per saperne di più su di lui!

 

Puoi descriverci in non più di 30 parole chi sei e cosa fai?
Sono un interaction designer di Vilnius, Lituania. Prima di Fabrica, ho studiato design a Londra.
#1 – Mi entusiasmano molto idee ambiziose e domande interessanti, ad esempio: come vendere la mia fortuna? Come ri-progettare un tostapane o come far volare una pianta?
#2 – Penso che l’interaction design abbia molto a che fare con l’osservare le relazioni, spesso molto complesse, tra persone, tecnologie, culture, politica, economia ecc. Ed è molto interessante!
#3 – Vado anche in skateboard.

Cosa ti aspetti dal tuo anno a Fabrica?
#1 – Mi aspetto un sacco di lavoro impegnativo, frustrante, stancante e alla fine super gratificante.
#2 – Mi aspetto di imparare un sacco di cose sul mondo attraverso le persone che incontro ora e incontrerò più avanti, durante tutto l’anno a Fabrica.
#3 – Mi aspetto un sacco di comunicazione distorta tra lituano, inglese e italiano, perché è divertente e dovrei imparare una nuova lingua!

Da cosa trai ispirazione?
Talvolta, le persone ascoltano con grande pazienza gli altri (come me), che molto appassionatamente ma altrettanto incoerentemente cercano di raccontare le loro idee.

Qual è il migliore consiglio che ti è mai stato dato?
Di non fare il prezioso con le idee. E penso che questo sia molto importante, perché in fin dei conti questo ti rende molto più aperto ad altri punti di vista. E alcune idee non sono dopotutto così importanti, quindi meglio lasciarle da parte in fretta.

Cosa ti manca del tuo Paese e cosa ti piace dell’Italia?
labas / ciao