Raul Pantaleo /TAMassociati

Con la partecipazione di Matteo de Mayda che presenterà il video Dispositivo Zero.

11 May 2017

TAKING CARE – Progettare per il bene comune

Padiglione italiano, Biennale di Architettura 2016

Fabrica è lieta di ospitare Raul Pantaleo, architetto e fondatore di TAMassociati, studio di design attivo nei campi dell’architettura sostenibile, pianificazione urbanistica, progettazione di paesaggi, processi partecipativi, progettazione grafica e comunicazione sociale.

Matteo De Mayda è un artista visivo che si occupa di progetti e campagne sociali che uniscono sostenibilità e attenzione al brand.

L’incontro tra il regista e TAMassociati è avvenuto nel 2016 in occasione della 15a Biennale Internazionale di Architettura di Venezia, durante la quale Matteo ha diretto il video Dispositivo Zero per il padiglione italiano curato da TAMassociati.

Conferenza in inglese aperta al pubblico

30 maggio 2017 ore 18.30

Fabrica Auditorium

 

 

 

 

 

Raul Pantaleo

Raul Pantaleo (Milano 1962) è architetto, co-fondatore di studio TAMassociati. Ha progettato e realizzato diversi centri sanitari per Emergency in vari paesi africani ricevendo premi e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, tra cui la Menzione d'Onore  al “The Architecural Review Awards for Emerging Architecture 2007”, il Premio Speciale al “ArchitekturXport Detail Prize 2009”. Nel 2012 vince la menzione d'onore per la categoria Architettura ed Emergenza al premio “Medaglia d'Oro all'Architettura Italiana 2012, Triennale di Milano”.

Con TAMassociati nel 2013 è vincitore del premio “Aga Khan Award for Architecture “ e del “Curry Stone Design Prize 2013” , nel 2014 vincitore dello “Zumtobel Group Award”. Nel 2014 TAMassociati sono nominati “Architetti Italiani dell'anno”.

Ha partecipato a mostre ed esposizioni di architettura tra cui: la “12° Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, 2010 “Padiglione Italia”, “Afritecture”; Pinakothek der Moderne München, 2013, “Africa Big Change Big Change”; Triennale di Milano 2014.

Con TAMassociati è curatore del Padiglione Italia alla “15° Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia 2016”. Nel 2016 è stato tutor del gruppo di lavoro  G124- Marghera del Senatore Renzo Piano.

Ha pubblicato: “Un pisolo in giardino””, Elèuthera, Milano 2006, Ristampa 2015- “Attenti all'uomo bianco”, Elèuthera, Milano 2007; “Made in Africa”, Elèuthera, Milano 2010- “Destinazione Freetown”, con Marta Gerardi, Becco Giallo, Padova, 2012- “Vivere insieme cohousing e comunità solidali”, a cura di TAMassociati, altraeconomia, Milano, 2012 -”Architetture resistenti”, con Marta Gerardi e Luca Molinari, Becco Giallo, Padova, 2013 -”Terre perse”, con Marta Gerardi e Luca Molinari, Becco Giallo, Padova, 2014, “La sporca bellezza””, Elèuthera, Milano 2016, “Taking care- Progettare per il bene comune”, a cura di TAMassociati, Becco Giallo, Padova, 2016.

Matteo de Mayda

Mi occupo di progetti e campagne sociali che uniscono sostenibilità e attenzione al brand.

Dal 2005 collaboro con numerose ONG come Emergency, Doctors with Africa, Greenpeace, LAV, Libera, Legambiente, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e diversi marchi internazionali tra cui Brooks England, Diesel, Telecom Italia, Illy caffè, Nike, Parmigiano Reggiano e Rai.

Nel 2008, e poi di nuovo nel 2014, ho vinto il primo premio e una borsa di studio presso la Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia. Nel 2012 ho vinto il Premio Argento dell’Art Directors Club italiano.

Ho realizzato documentari in Italia, Uganda, Guatemala, Angola, Cina, India, Lituania e negli Stati Uniti. Il mio lavoro è stato pubblicato su The Guardian, Interview, Gestalten, Internazionale, National Geographic, Wired, Rolling Stone, Quartz, Pagina99, Domus, IL Magazine, Corriere della Sera, La Repubblica, Sport Week e Vice.

Inoltre, ho partecipato a numerose esposizioni sia personali che collettive, presso le Nazioni Unite in Svizzera (2013) e la 15a Biennale Internazionale di Architettura di Venezia (2016).

Dal 2013 sono tutor didattico per lo storytelling presso la IUAV, l’Università di Arte, Architettura e Design di Venezia.

Dal 2106 insegno fotografia presso il Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo dell’Università La Sapienza di Roma.

Foto: Matteo Bellomo/Fabrica

Altre news