Daniel Stier

The system of objects. Workshop gratuito di Daniel Stier

Gli oggetti che ci circondano e la loro rappresentazione nella fotografia

Fabrica ospita un workshop gratuito e una mostra del fotografo tedesco Daniel Stier. Tra i suoi clienti, Volkswagen, Sony, Orange e Norwegian; i suoi progetti sono stati pubblicati su Wallpaper, W Magazine, The Guardian, GQ, The New York Times, Dazed&Confused, Colors, Esquire ed esposti a livello internazionale a Londra, Parigi, New York e Copenhagen. Le composizioni fotografiche di Stier, sebbene rigorosamente prodotte, guidano e al tempo stesso ingannano l’interlocutore mescolando realtà e finzione. Al centro del suo lavoro la celebrazione dei dettagli e il viaggio della ricerca.

WORKSHOP GRATUITO

Martedì 6 marzo: dalle 12.00 alle 18.00

Mercoledì 7 marzo: dalle 10.00 alle 18.00

Giovedì 8 marzo: dalle 10.00 alle 18.00

Location: Fabrica

Lingua: Inglese

Viviamo in un mondo di comodità e di mass media che producono un consumismo eccessivo. Esiste una fondamentale differenza dall’utilizzare oggetti necessari a desiderare oggetti che, invece, non lo sono. Una gran parte della nostra vita è riempita da prodotti e messaggi che incoraggiano questo sistema consumistico. Il consumo, l’organizzazione e l’esposizione di questi prodotti hanno preso il sopravvento sulle nostre vite. Le scarpe di Jimmy Choo, il piano della cucina in granito, l’iPhone X non sono solamente oggetti, ma codici o segni (Baudrillard).

In questo workshop si analizzeranno le relazioni tra gli oggetti con i quali viviamo e quello che essi svelano delle nostre vite. Ogni partecipante, fotografando un oggetto di sua scelta, creerà un lavoro personale sulla sua relazione con il mondo materiale. Si esamineranno diversi generi fotografici, dalla fotografia di prodotto a quella pubblicitaria, dalle immagini d’arte ai still life, passando attraverso l’esperienza di fotografi storici e contemporanei.

Numero massimo di partecipanti: 15

Ai partecipanti è richiesta una macchina digitale

Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti a press@fabrica.it