RI/PARTIRE

20/05/2020

RI/PARTIRE
L’Italia dopo il coronavirus
Conferenza-spettacolo di Stefano Allievi

Mercoledì 20 maggio, dalle 21:00 alle 22:30
In diretta su Zoom dall’auditorium di Fabrica

RI/PARTIRE è una conferenza-spettacolo gratuita tratta dall’ultimo libro di Stefano AllieviLa spirale del sottosviluppo. Perché (così) l’Italia non ha futuro (in uscita il 14 maggio 2020 con Laterza) – che sarà trasmessa in diretta su Zoom dall’auditorium di Fabrica mercoledì 20 maggio dalle 21:00 alle 22:30 circa.

Un viaggio in parole, materiali audiovisivi e opere d’arte attraverso le debolezze strutturali dell’Italia che sono analizzate in cinque capitoli principali: demografia, immigrazione, emigrazione, istruzione e lavoro. Tali ambiti sono di solito indagati separatamente, ma se correlati mostrano enormi sbilanciamenti, aggravatisi a seguito dell’epidemia di Covid-19, e inquietanti effetti di feedback reciproco che portano a una vera e propria spirale discendente molto più grave delle crisi economiche e sociali del passato.
Da questo spunto analitico, la conferenza-spettacolo, prendendo atto che c’è un prima e un dopo il coronavirus, propone alcune vie d’uscita da una catastrofe annunciata anche prima di esso, basate sulla costruzione di un nuovo patto sociale e una diversa idea del ri/partire, inteso come ricominciare, iniziare di nuovo, ma anche fare le parti, suddividere, in maniera diversa da come si è fatto fino ad oggi.

Lo spettacolo è stato costruito in collaborazione con i giovani talenti creativi di Fabrica (Mei Girault, William Grotto, Francesca Perpetuini e Alexandra Vogel) che hanno preparato i materiali audiovisivi di supporto al testo e curato la scelta di opere d’arte contemporanea che lo accompagnano. Il progetto alterna la rappresentazione fedele dei dati drammatici citati nel libro alla loro percezione distorta da parte dell’opinione pubblica. Le cinque tematiche si sviluppano in un climax grafico in cui il momento di massima tensione corrisponde all’attuale situazione Covid-19.

L’evento è gratuito. Per partecipare iscriviti entro il 19 maggio a questo link
L’iscrizione darà la possibilità di porre delle domande al Prof. Allievi e di interagire con camera e microfono nei momenti dedicati.

Poco prima dell’inizio dello spettacolo riceverai via email il link di Zoom per partecipare. Assicurati prima di aver scaricato l’applicazione.

Stefano Allievi è professore ordinario di Sociologia e direttore del Master in Religions, Politics and Citizenship presso l’Università di Padova. Si occupa di migrazioni in Europa e analisi del cambiamento culturale e del pluralismo religioso, temi sui quali ha condotto ricerche in Italia e all’estero. Tra le sue pubblicazioni, La guerra delle moschee (Marsilio 2010), Conversioni: verso un nuovo modo di credere? Europa, pluralismo, islam (Guida 2016) e Il burkini come metafora. Conflitti simbolici sull’islam in Europa (Castelvecchi 2017). Per Laterza, Tutto quello che non vi hanno mai detto sull’immigrazione (con G. Dalla Zuanna, 2016), Immigrazione. Cambiare tutto (2018) e 5 cose che tutti dovremmo sapere sull’immigrazione (e una da fare) (2018).
Con Fabrica ha già presentato lo scorso anno la lezione-spettacolo Di acqua e di terra, tratta dal suo precedente libro Immigrazione. Cambiare tutto.

Per maggiori informazioni: press@fabrica.it