War Cup

12/07/2018

Durante i 25 giorni del campionato mondiale di calcio, sono stati uccisi 12 soldati ucraini e 50 sono stati feriti. 70 prigionieri politici ucraini, incluso il regista Oleg Sentsov, sono ancora detenuti nelle prigioni russe.
Uno degli stadi è a meno di 150 km dai territori occupati e da una zona di guerra non dichiarata.
Mentre guardi la finale dei mondiali, pensa a come l’attenzione che doveva essere rivolta a prevenire le torture di questi prigionieri, è stata reindirizzata e oscurata da un evento sportivo.

#letmypeoplego #freesentsov #saveolegsentsov

Idea, cinematografia e postproduzione di Ivanka Kate Yakovyna
Musica di Giovanni Bottan

Ivanka Kate Yakovyna è una giovane regista e artista dall’Ucraina, attualmente a Fabrica. Ha studiato alla National Academy of Fine Art and Architecture e ha partecipato a Kyiv A-I-R, la prima residenza d’artista a Kiev e a The School of Image and Evidence, nell’ambito della Biennale di Kiev 2015. Questo l’ha portata a prendere parte a mostre collettive come “Sentsovs Camera” presso la Galerie für Zeitgenössische Kunst Leipzig, Germania.

Amnesty International: amnesty.org/download/Documents/EUR4685552018ENGLISH.pdf

Più informazioni: letmypeoplego.org.ua/resources