Break The Man di Timothy Morton
17-03-2022

Break The Man di Timothy Morton

Il 17 marzo 2022 Timothy Morton, uno dei più influenti filosofi contemporanei, ha tenuto una conferenza online aperta al pubblico dal titolo “Break The Man”.

Il lavoro di Morton esplora l’intersezione tra il pensiero orientato agli oggetti e gli studi ecologici.

Morton ha utilizzato il termine “iperoggetti” per descrivere oggetti che sono così massicciamente distribuiti nel tempo e nello spazio da trascenderne la localizzazione, come il cambiamento climatico e il Covid-19.
Autore di oltre 270 articoli e saggi di filosofia, ecologia, letteratura, musica, arte, architettura e design. Tra le numerose pubblicazioni, tradotte in 13 lingue, “Ecology without Nature” (Harvard University Press, 2006), “The Ecological Thought” (Harvard University Press, 2010), “Hyperobjects: Philosophy and Ecology after the End of the World” (Minnesota, 2013), la pietra angolare del suo pensiero filosofico.

In “Dark Ecology” (Columbia University Press, 2016), Morton scrive che dobbiamo coltivare una “spiritualità della cura” verso gli oggetti e suggerisce che, anziché nascondere le scorie nucleari sottoterra, potremmo conservarle in un luogo visibile per imparare ad assumerci maggiori responsabilità (The New Yorker).
Morton ha collaborato con Laurie Anderson, Björk, Jennifer Walshe, Hrafnhildur Arnadottir, Sabrina Scott, Adam McKay, Jeff Bridges, Olafur Eliasson, Pharrell Williams e Justin Guariglia.

Timothy Morton insegna inoltre alla Rice University di Houston, in Texas.

Video della lecture
https://www.youtube.com/watch?v=dkn_CpkN97k