Cose degli altri mondi: proiezioni di futuri possibili e impossibili

Il tema di questo semestre, introdotto dalla conferenza inaugurale di Emanuele Coccia dal titolo “Loving the Planet”, celebra la capacità degli esseri umani di superare se stessi e immaginare nuovi universi. Per farlo, attinge alla fantascienza e alla ricerca sperimentale, sotto l’influenza di teorici e autori come Nelson Goodman, Donna Haraway, Ursula Le Guin, Federico Campagna, e altri.

Esplora il programma

Residenza artistica

Una residenza artistica di sei mesi per talenti creativi under 25, Fabrica è uno spazio in cui persone da tutto il mondo si scambiano esperienze e conoscenze, e in cui arte, cultura, e ricerca s’incontrano per dare vita a qualcosa di nuovo. Architetti, musicisti, storici, designer, artisti, interaction designer, art director, filosofi e sociologi facilitano la contaminazione tra saperi e punti di vista diversi attraverso workshop, conferenze e momenti di formazione.

Leggi di più

La biblioteca di Fabrica fa parte del più grande network di biblioteche del mondo.

È caratterizzata da un’architettura unica – una scalinata a spirale che scende nel terreno ed è illuminata dall’alto – e da una collezione composta da 8000 volumi su fotografia, cinema, illustrazione, grafica e tutto ciò che ha a vedere con l’arte e con il design.

Prenota una visita